Sportello tutela Condomini - AIC-CONDIVISION

ACCADEMIA IMMOBILIARE CONDOMINIALE - CONDIVISION
AIC - CONDIVISION
Logo
DESIGN
BLOG
Vai ai contenuti
Sportello tutela del coondomino
Lo sportello a tutela del condomino è riservato solo ai condomini amministrati dagli Associati AIC-CONDIVISION

Lo Sportello a tutela del Condomino è composto da quattro associati ordinari e/o professionisti certificati nominati dal Presidente Nazionale. Tra i quattro viene scelto un Responsabile. I compiti dello Sportello a tutela del Condomino sono quelli di dirimere le controversie tra l’associato AIC-CONDIVISION e i suoi amministrati, su esplicita richiesta scritta del condomino interessato pervenuta alla Segreteria Nazionale. E’ compito del Responsabile dello Sportello a tutela del Condomino relazionare annualmente il Consiglio Nazionale sull’attività svolta”. Attenzione: esulano dalla competenza dello Sportello, le condotte dell’Amministratore che:
  • rientrano nella sua propria e legittima discrezionalità professionale;
  • conseguono a precise norme di legge o del regolamento di condominio;
  • sono state in qualunque modo successivamente confermate e/o ratificate dall’assemblea condominiale;
  • sono oggetto o devono necessariamente essere oggetto di procedimento giurisdizionale;
  • sono in ogni altro caso ritenute non esaminabili dallo Sportello.

Lo Sportello del Condomino può pronunciarsi unicamente e soltanto in riferimento ad Amministratori che siano associati AIC-CONDIVISION e, comunque, che siano in carica presso il condominio cui il richiedente appartiene alla data della segnalazione.

Prima di rivolgersi allo Sportello a tutela del Condomino, occorre necessariamente inviare al proprio Amministratore una formale contestazione tramite Raccomandata A.R.

In caso di mancata preventiva contestazione mediante Raccomandata A.R., la domanda allo Sportello a tutela del Condomino sarà dichiarata inammissibile.

Nel caso in cui il proprio Amministratore non risponda alla contestazione nel termine assegnato di 10 giorni, oppure nel caso in cui la risposta fornita non sia ritenuta sufficiente, solo allora il Condomino può rivolgersi allo Sportello richiedendo un provvedimento espresso sul caso. A tal fine il Condomino dovrà richiedere via mail il modulo di richiesta d’intervento dello Sportello da compilare e reinivare con i relativi allegati (copia del modulo di contestazione, copia della ricevuta di spedizione e di ricezione della Raccomandata A.R. da parte dell’Amministratore, nonché autorizzazione al trattamento dei dati personali); nel caso in cui s’intenda adire lo Sportello per la insufficiente risposta fornita dall’Amministratore, dovrà necessariamente allegarsi copia della predetta risposta. Pervenuta la documentazione di cui sopra ed istruita la pratica, lo Sportello adotterà il provvedimento ritenuto più idoneo alla definizione della controversia entro gg. 15 dalla prima seduta utile.
Created with WebSite X5
AIC-CONDIVISION
Sede Nazionale: Via Puglie, 3/A - 72024 Taranto
Segreteria Nazionale: Via Calatafimi, 44 - 70043 Monopoli BA
info@aic-condivision.it
ACCADEMIA IMMOBILIARE CONDOMINIALE - CONDIVISION
AIC-CONDIVISION
Torna ai contenuti